La valorizzazione delle miniere dismesse in italia, il caso Majella

Vedi cosa è già successo negli eventi AIPAI

Nell’ambito del Raduno Internazionale di Speleologia STRISCIANDO 2.0 che si terrà a Lettomanoppello (PE) dal 31 ottobre al 3 novembre, si terrà la tavola rotonda

La valorizzazione delle miniere dismesse in italia

il caso Majella

Situazione attuale e prospettive future

31 Ottobre 2019
Sala Consiliare, Lettomanoppello (PE)

Interverranno: Ragione Abruzzo, ReMi-ISPRA, Società Speleologica Italiana, CNR, Parco Nazionale della Majella, AIPAI, Scuola Nazionale di Speleologia in Cavità Artificiali della SSI, Rai Tgr, Il Centro-Quotidiano d’Abruzzo, Speleo Club Chieti, Comune di Lettomanoppello, Comune di Roccamorice, Federazione Speleologica Abruzzese, GRAIM, Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell’Abruzzo, SKI-MINE.

In Maiella sono state censite circa venti miniere abbandonate di asfalto e bitume; con esse oltre cento ingressi tra miniere e sondaggi accessibili e non, murati, crollati, o ostruiti. Oltre alle gallerie ed alle lenti di coltivazione, strutturate anche su dieci livelli sovrapposti, restano chilometri di strade, ponti, ferrovie e carrelli, bunker, montacarichi e tramogge sotterranee, tre stazioni di carico, decine e decine di case e tralicci per teleferiche, quattro stabilimenti, tre centrali idroelettriche ed un acquedotto.

Qui il programma completo del raduno: programma

per informazioni:
www.strisciando2019.it
info@strisciando2019.it

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Leggi la rivista
Iscriviti alla newsletter AipaiSegnala