AIPAI - Associazione Italiana per il Patrimonio Archeologico Industriale

Bollettino dell’Associazione per l’Archeologia Industriale


Download34
Stock
File Size111.34 KB
Create Date18 novembre 2017
Scarica gli indici del Bollettino 1980-1993


bollettino_2-424x600BOLLETTINO DELL'ASSOCIAZIONE PER L'ARCHEOLOGIA INDUSTRIALE

CENTRO DOCUMENTAZIONE E RICERCA PER IL MEZZOGIORNO

"L'archeologia industriale è un campo d'interessi in cui convergono competenze diverse ed in cui queste differenti competenze si incontrano e si misurano per perlustrare ambiti del nostro recente passato che troppo facilmente sono stati sezionati in tante caselle e tante discipline. La storia economica e quella della tecnica, quella dell'architettura e dell'organizzazione del territorio concorrono a definire con pari dignità questo ambito della ricerca. E per guardare con qualche attenzione in essa è indispensabile sapersi servire di più chiavi e di ottiche multiple. In questi anni di attività abbiamo tentato, e confidiamo in qualche misura di esserci riusciti, di definire meglio questo campo sperimentale di ricerca. Così come abbiamo svolto una azione di sensibilizzazione (con quanto successo non sta a noi dirlo) presso studiosi interessati ai fenomeni connessi alla nascita e allo sviluppo della società industriale: quella in cui - bene o male - viviamo.

Per ora il bollettino vuole essere uno specchio di quel che si è fatto e di quel che si può fare. Per tale ragione l'abbiamo organizzato in sezioni: la prima affronta problemi di Ricerca e Tutela, argomenti cioè di carattere generale e la presentazione di monografie scarne che comunque consentono un primo passo verso una sistematica e critica schedatura di un patrimonio che purtroppo va alla rovina. Una seconda sezione informa i lettori sulle pubblicazioni, mostre e convegni in Italia e all’estero; una terza informa i soci e gli amici dell’Associazione della nostra attività.

Alla conclusione di questo primo triennio di vita dell'Associazione ci è parso utile presentarci con questo modesto sforzo che vuol essere solo una indicazione per il prosieguo dei lavori nei prossimi anni."

Dall'editoriale di Cesare de' Seta del n.0, ottobre 1980

Scarica i numeri del Bollettino:

n. 0, ottobre 1980

n. 1, ottobre 1981

nn. 2-3, febbraio-giugno 1982

n. 4, febbraio 1982

nn. 5-6, febbraio-giugno 1983

nn. 7-8-9, ottobre 1983; febbraio giugno 1984

nn. 10-11-12, ottobre 1984-giugno 1985

nn. 13-14-15, ottobre 1985-giugno 1986

nn. 16-17-18-19, 1987

nn. 20-21-22, febbraio-ottobre 1988

nn. 23-24-25, febbraio-ottobre 1989

nn. 26-34, febbraio 1990-ottobre 1992

nn. 35-37, febbraio-ottobre 1993